Taiji Quan

Il Taiji Quan è un’arte marziale cinese che si annovera tra gli “stili interni”, discipline che piuttosto che far ricorso alla forza fisico-muscolare mirano a coltivare e sfruttare il “Qi” – l’energia vitale – attraverso la respirazione, la visualizzazione, l’ascolto e la percezione delle dinamiche del movimento.

In origine le tecniche di difesa si ispiravano all’osservazione dei comportamenti degli animali e degli elementi della natura. Nel tempo il Taiji Quan si evolve anche in una pratica per affinare la capacità di percepire sé stessi e l’ambiente circostante e di riequilibrare le proprie energie vitali.  

Nel Taiji Quan costanti sono i riferimenti ai principi cardine del pensiero filosofico e medico cinese – la costante ricerca dell’equilibrio dinamico tra le due polarità Yin-Yang, la circolazione dell’energia nel corpo umano, lo scambio osmotico tra individuo e natura. 

Al punto di poter essere definita, al giorno d’oggi, una “sintesi tra arte marziale, metodo terapeutico e meditazione in movimento”.

Nel corso della sua evoluzione il Taiji Quan ha dato origine a una molteplicità di stili, ciascuno con le proprie caratteristiche e note distintive, da quelli più segnatamente marziali a quelli in cui il movimento viene via via interiorizzato e percepito nella sua intima essenza e significato.

Il Taiji Quan dello stile dell’Acqua

trasmesso dal Maestro Wang Zhi Xiang affonda le radici nell’antica filosofia cinese e proviene da una linea di trasmissione di conoscenza che fa capo a grandi Maestri dello stile tradizionale – tra cui Dong Bing e Wang Zhuang Hong – che ne hanno approfondito l’aspetto medico e soprattutto quello applicativo, focalizzandosi sull’essenza dei principi filosofici.

Praticato con regolarità offre innumerevoli benefici – sia fisici che psichici – che vanno dall’allenamento e rafforzamento degli apparati  osteo-articolare e tendineo-muscolare alla stimolazione dei sistemi nervoso, cardiocircolatorio, gastrointestinale ed endocrino; dall’aumento dell’equilibrio fisico, emotivo e mentale, alla crescita di autostima e consapevolezza di sé.

Un numero sempre crescente di studi scientifici conferma i benefici conseguibili praticando il Taiji Quan come terapia integrativa nel trattamento di numerose patologie.

Imparare il Taiji dell’Acqua

Gli istruttori della Wang Academy seguono un costante percorso di aggiornamento e approfondimento con il Maestro Wang Zhi Xiang e offrono corsi regolari di Taiji Quan a tutte le persone interessate, di tutte le età, in numerosi centri presenti in tutto il territorio nazionale, oltre che in Svizzera, Francia, Spagna e Germania.

L’Università Popolare Wang Academy offre anche corsi di formazione professionale per istruttori  certificati a chi è chi interessato a trasformare una passione in professione oppure desideri intensificare la pratica e conoscere gli aspetti più profondi della disciplina.